GLI AUTORI

J.D. SALINGER

Nasce a New York nel 1919, dopo aver pubblicato diversi racconti con The New Yorker, a 32 anni scrive Il giovane Holden, un libro che diventa classico della letteratura americana. A dieci anni di distanza pubblica un altro capolavoro Franny and Zoey. Nel 1953 a causa del sempre più crescente successo di pubblico de Il giovane Holden, decide di condurre una vita riservata e di trasferirsi a Cornish in New Hampshire dove morirà nel 2010.

 

READING DA FRANNY AND ZOEY | 24 MAGGIO H 18,30 | PASSAGGIO DELLA VITTORIA

Con Antonella Ossorio, Carmen Pellegrino, Sara Bilotti, Patrizia Rinaldi, Gianni Solla, Viola Ardone, Lorenzo Marone, Angelo Petrella, Miriam Candurro, Riccardo Brun, Antonio Menna, Athos Zontini

 

ASCANIO CELESTINI

 

Attore, regista, scrittore e drammaturgo. La sua carriera sul palcoscenico inizia nel 1998. Due volte Premio Ubu, ha portato in scena più di venti spettacoli e scritto almeno dieci libri. Tra questi, per Einaudi, Storie di uno scemo di guerra (2005), La pecora nera (2006), da cui è stato tratto l’omonimo film, Pro Patria (2012) e Barzellette (2019).

 

INCONTRO | 24 MAGGIO H 20 | CORTILE MONUMENTALE

BERTOLT BRECHT

 

Drammaturgo, poeta e regista, nasce ad Augusta nel 1898. Inizia a lavorare per il teatro con il regista Erwin Piscator e al musicista Kurt Weil. A trent’anni ottiene un grande successo di pubblico con la rappresentazione della Opera da tre soldi. Legato al partito comunista, nel 1933 lascia la Germania e si stabilisce in Danimarca, poi negli Stati Uniti. Alla fine della seconda guerra mondiale è costretto, a causa delle sue posizioni politiche, a lasciare gli Stati Uniti. Tornato in Europa, nel 1949, fonda la compagnia Berliner Ensemble a Berlino Est, dove vive fino alla morte, nel 1956.

 

SEDUTA SPIRITICA | 24 MAGGIO H 22 | SALA BEYUS

CON PAOLO COLETTA E CLAUDIO DI PALMA

PAOLO COLETTA

Compositore, regista e commediografo e autore di commedie e opere liriche. Premio Ubu nel 2002 per lo spettacolo “Stanza 101”. Nel 2009 ha portato in scena per la stagione lirica del Teatro San Carlo di Napoli, in qualità di compositore, il balletto “Napoli zompa e vola”.

 

 

SEDUTA SPIRITICA | 24 MAGGIO H 22 | SALA BEYUS

 

CLAUDIO DI PALMA

 

Regista teatrale e lirico, drammaturgo e attore. Ha affiancato il maestro Riccardo Muti e il regista Ruggero Cappuccio curando movimenti coreografici e recitazione opere liriche Nina ossia la pazza per amore di Giovanni Paisiello (Teatro alla Scala e Piccolo Teatro di Milano, 1999), Falstaff di Giuseppe Verdi (Teatro alla Scala 2001), Il ritorno di Don Calandrino di Domenico Cimarosa (Teatro House fur Mozart Salisburgo 2007). Dal 1999 cura un progetto dedicato alla drammaturgia sportiva. Tra le più importanti regie: Mezzaporta di Colum McCann (Napoli Teatro Festival, 2010), La musica dei ciechi di Raffaele Viviani con Peppe Barra (Festival Benevento Città Spettacolo, 2010), Capitan Fracassa con Lello Arena (Festival Borgio Verezzi, 2012), L’avaro di Moliere con Lello Arena (Plautus Festival, 2013), Le tre sorelle di Anton Cechov (Teatro Stabile di Napoli 2014).

 

SEDUTA SPIRITICA | 24 MAGGIO H 22 | SALA BEYUS

 

ALESSANDRA SARCHI

Ha studiato storia e critica d’arte all’Università Normale di Pisa e alla Cà Foscari di Venezia. Vive a Bologna, ha pubblicato per Einaudi ha pubblicato Violazione (2012), L’amore normale (2014), La notte ha la mia voce (2017) vincitore del Premio Campiello - Selezione giuria dei letterati, nel 2019 ha pubblicato per Bompiani la raccolta di saggi La felicità delle immagini, il peso delle parole. Cinque esercizi di lettura su Moravia, Volponi, Pasolini, Calvino, Celati. Traduce saggi e romanzi dall’inglese per Einaudi, Jaca Book, Skirà.

 

LEZIONE DI SGUARDO | 25 MAGGIO H 18,30 | SALA LONG

MANUEL VILAS

Nato a Barbastro, in Spagna, è scrittore e poeta. Il suo primo libro España (2008) inedito in Italia, è stato indicato dalla rivista Quimera come uno dei dieci romanzi in lingua spagnola più importanti dei del primo decennio del 2000. In tutto c’è stata bellezza (2018), edito da Guanda, è il suo primo libro tradotto e pubblicato in Italia, in Spagna è diventato un caso letterario con 14 edizioni in meno di un anno e oltre centomila copie vendute, El País e El Mundo lo hanno eletto miglior libro del 2018.

 

DIALOGO CON PATRIZIA RINALDI | 25 MAGGIO H 20 | SALA CLEMENTE

MARGUERITE YOURCENAR

Marguerite de Crayencour nasce a Bruxelles nel 1903, da madre belga e padre francese. Inizia a pubblicare le sue prime poesie all’età di 18 anni con lo pseudonimo Marguerite Yourcenar, anagramma del suo vero cognome. A partire dagli anni ’30 inizia a viaggiare tra l’Europa e gli Stati Uniti dove si stabilirà nel 1939. Nel 1951 pubblica il suo romanzo capolavoro Memorie di Adriano.  Nel 1968 pubblica L’opera al nero e nel 1974 scrive Care memorie, il primo volume che racconta la storia della sua famiglia. Nel 1981 è stata la prima donna a essere eletta alla Académie française. Scompare il 17 dicembre del 1987.

 

SEDUTA SPIRITICA | 25 MAGGIO H 22 | BACK PATIO

CON ANNALENA BENINI

 

ANNALENA BENINI

Giornalista e scrittrice. Al Foglio dal 2001, scrive di costume, di persone, di libri e cura l’inserto settimanale, Il Figlio. Nel 2018 ha pubblicato per Rizzoli La scrittura o la vita Dieci incontri dentro la letteratura. Per Einaudi ha curato l'antologia I racconti delle donne (2019).

 

SEDUTA SPIRITICA | 25 MAGGIO H 22 | BACK PATIO

IRENE DI CACCAMO

Scrittrice, doppiatrice e dialoghista. Vive a Roma, per La nave di Teseo ha pubblicato L’amore imperfetto (2011), con cui ha vinto il premio Rapallo Carige Opera prima e Dio nella macchina da scrivere (2018).

 

INCONTRO | 26 MAGGIO H 18,30 | SALA DELLE COLONNE

HELENA JANECZEK

Nata a Monaco di Baviera, si trasferisce in Italia a poco più di 20 anni. Nel 1997 pubblica il suo primo romanzo Lezioni di tenebra per Mondadori, ripubblicato da Guanda nel 2011. Per Il Saggiatore ha pubblicato Bloody Cow (2012). Nel 2017 pubblica La ragazza con la Leica – edito da Guanda – con cui ha vinto il Premio Selezione Campiello e il Premio Strega 2018. Nel 2019 Guanda ripubblica uno dei suoi primi libri: Cibo.  

 

INDIANATA | 26 MAGGIO H 20 | CORTILE PERINO & VELE

DAVID BOWIE

Nasce a Londra nel 1947, cantautore, attore e pittore, con un animo camaleontico in grado di trasformarsi da duca bianco in uomo delle stelle fino a una moderna versione di Lazzaro. Per più di cinquant’anni ha influenzato la scena musicale mondiale, acclamato dal pubblico e dalla critica. Ha pubblicato 25 album in studio e venduto circa 147 milioni di album in tutto il mondo. Scompare a New York nel 2016.

 

SEDUTA SPIRITICA | 26 MAGGIO H 22 | BACK PATIO

CON FRANCESCO DONADIO

 

LET’S DANCE – DJ SET | 26 MAGGIO H 23 | CORTILE MONUMENTALE

FRANCESCO DONADIO

Ricercatore e scrittore, ha pubblicato per Arcana David Bowie. Fantastic Voyage. Testi commentati (2013, n.e. 2016), David Bowie. L'arte di scomparire. Indagine sugli ultimi dodici anni dell'Uomo delle stelle (2017) e Bowienext. Interviste, ricordi e testimonianze sull'Uomo delle Stelle. Ediz. Illustrata (2018). Scrive di musica per «Classic Rock» e «Vinile» ed è caporedattore della testata «Extra! Music Magazine» (www.xtm.it).

 

SEDUTA SPIRITICA | 26 MAGGIO H 22 | BACK PATIO

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Un'Altra Galassia ::associazione senza scopo di lucro::